La chirurgia e gli inestetismi

Lug 5, 2010

0

La chirurgia e gli inestetismi

Posted in : Chirurgia plastica estetica, Uncategorized on by : Elisabetta G

Al giorno d’oggi non serve più mettersi ad utilizzare creme, balsami e diete strategiche per migliorare i problemi estetici del proprio corpo. Attraverso un semplice intervento di chirurgia plastica od estetica si rimuovono quei piccoli e grandi problemi estetici che ci attanagliano. Bisogna però informarsi bene sul tipo di intervento che si vuole andare a fare, anche perché la chirurgia plastica non è la chirurgia estetica. Con chirurgia plastica si intendono quei tipi di interventi in cui il medico chirurgo deve avere una specializzazione in chirurgia (in questo caso plastica). La chirurgia estetica invece comprende tutti quegli interventi di minore entità il cui il medico chirurgo non ha necessità di avere una specializzazione in chirurgia plastica, ma può avere qualsiasi altro tipo di specializzazione.

Definita quindi la differenza tra i due tipi di chirurgia, possiamo delineare i tipi di interventi che si svolgono nei due ambiti e che sono maggiormente richiesti dalla gente normale: la mastoplastica, la blefaroplastica, il lifting e la rinoplastica sono degli interventi pressoché di chirurgia plastica. Infatti si può immaginare che non sono degli interventi semplici da attuare e che quindi il chirurgo deve avere un bel po’ di esperienza in questo campo cosi da raggiungere l’obiettivo finale il più facilmente possibile, con la massima sicurezza. Nell’ambito della chirurgia estetica invece troviamo operazioni come la liposuzione, il trapianto dei capelli e diversi tipi di lifting. Queste operazioni sono molto più semplici delle precedenti, ciò non toglie che devono comunque essere fatte da medici competenti e con esperienza.

Lascia un commento