Fare un prestito per pagare le cure estetiche

Gen 16, 2016

0

Fare un prestito per pagare le cure estetiche

Posted in : Chirurgia plastica estetica, Uncategorized on by : Elisabetta G

Dalla chirurgia estetica al dentista gli italiani oggi che pagano sempre più spesso le cure a rate.
Questi dati sono stati ricavati da un’analisi  effettuata dal sito Facile.it in collaborazione anche con Prestiti.it.

Tra giugno e novembre 2015 sembra infatti che siano stati erogati oltre 28.000 prestiti per pagare cure  estetiche o sanitarie   con un volume complessivo di oltre 340.000 euro. I clienti sono dipendenti privati e per l’’11% dei casi anziani.
In partica oggi la finalità “spese mediche” rappresenta  quasi il 4% delle motivazioni che si danno al momento della domanda di finanziamento  .

“Questa tipologia di finanziamento è ormai alquanto comune anche nel nostro Paese – dice Mauro Giacobbe, l’Amministratore Delegato di Facile.it – perché quando è difficile garantire cure sanitarie e assistenziali adeguate per sé e per la propria famiglia, dilazionare le spese nel tempo è una soluzione molto valida. Certamente migliore della rinuncia a controlli e interventi necessari”.

L’esame delle domande   rivela che l’importo in media è pari a circa 6.600 euro, da restituire in molto tempo per un prestito personale, 58 mesi, ovvero  quasi cinque anni. L’età media di chi fa domanda di finanziamento  è di 44 anni in linea con le altre finalità. Per quanto riguarda la professione svolta   il 67% delle domande sono di dipendente privato; ma l’11% arrivano da   pensionati. Lo stipendio medio di queste persone è di 1.500 euro.

Quando si parla di finanziamenti per  spese mediche e anche estetiche  le donne rappresentano il 39% del campione analizzato.Inoltre chiedono prestiti più lunghi dato che il loro stipendio è in media inferiore a quello di un uomo.

Lascia un commento